Il Monte Argentario e’ un promontorio che nasce come isola. Nel tempo l’azione del fiume Albegna e delle correnti marine hanno formato il tombolo della Feniglia e della Giannella che l’hanno unito alla terra ferma creando la laguna di Orbetello. La particolarità del suo territorio offre meravigliose cale incastonate in un mare cristallinolunghe e incontaminate spiagge, terrazze coltivate a vite ( Vino Ansonica Costa dell’Argentario). Dalla sommità del monte dove sorge il Convento dei Padri Passionisti si possono ammirare le isole del Giglio, Giannutri Montecristo.

Torna su